Varietà glicine

Varietà glicine

Il glicine è una pianta rampicante estremamente rustica, che si caratterizza per essere notevolmente presente in Europa, ragion per cui si è ormai adattata alla perfezione a queste tipologie di climi e si può coltivare senza troppi problemi.

Una delle principali caratteristiche delle piante di glicine è certamente quella di essere in grado di crescere senza troppi problemi quando vengono coltivate in terreni fertili e freschi, anche se riescono ad adattarsi bene ai substrati poveri di sostanze organiche, sassosi e sabbiosi.

L’unico terreno che certamente non riesce a rispondere alle esigenze della pianta di glicine è certamente rappresentato da quello calcareo, che può rappresentare spesso una minaccia per via della facilità con cui le piante di glicine potrebbero contrarre la malattia della clorosi, che provoca un velocissimo ingiallimento delle foglie.

Dal punto di vista della concimazione, è bene mettere in evidenza come si dovrebbe inizialmente provvedere una o due volte all’anno sfruttando dei concimi complessi, composti essenzialmente da azoto, potassio e fosforo.

In seguito ad un periodo di 24 o 36 mesi, è importante sottolineare come la pianta possa certamente risultare affrancata molto bene e, di conseguenza, le concimazioni a base di azoto si possono diminuire fino a bloccarle del tutto. Infatti, alle piante adulte e sane di glicine si può continuare a dare del concime, che però deve essere necessariamente a base di solo fosforo, con una cadenza che tendenzialmente dovrebbe essere annuale.

Varietà glicine

Puro sciroppo d'acero Canadese Grado A (Dark, Robust taste) - 1 litro (1,35 Kg) - Maple syrup - Puro succo d'acero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,45€
(Risparmi 7,65€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO