Come si coltiva il Fiordaliso

Come si coltiva il Fiordaliso: Fiordaliso-27

Fiordaliso-27

La pianta di fiordaliso è una di quelle che si caratterizzano per essere estremamente diffuse in Italia, visto che si può trovare in pratica in tutte le regioni della penisola, senza dimenticare come nel Vecchio Continente le zone in cui si concentra maggiormente il fiordaliso è quella dei Carpazi, del Massiccio Centrale, ma anche i Pirenei e sui Vosgi.

E’ altrettanto importante mettere in evidenza, però, come sfortunatamente l’impiego ormai eccessivo dei diserbanti in un gran numero di attività agricole ha portato un notevole pericolo per le piante di fiordaliso in svariate zone del continente europeo: nello specifico, stiamo facendo riferimento alla Gran Bretagna, in cui la pianta del fiordaliso è ormai considerata notevolmente a rischio di estinzione.

Quando si parla della riproduzione dei fiori di fiordaliso, non possiamo non sottolineare come avvenga grazie all’impollinazione che viene portata a termine dagli insetti: in questa occasione, si parla di impollinazione entomogama.

In particolar modo, dobbiamo sottolineare come la dispersione dei semi possa avvenire grazie al lavoro che viene effettuato dalle formiche, mentre in alternativa si fa riferimento alla disseminazione anemocora, in cui i semi vengono trasportati e spostati grazie all’azione del vento.

Tra le principali caratteristiche della pianta di fiordaliso troviamo il fatto che i frutti sono, in poche parole, degli acheni, che hanno una forma davvero tipica di ellisse, con una lunghezza che non va assolutamente mai oltre i quattro millimetri.

Fiordaliso-27

Candele Citronella Cera Naturale Anti Zanzare per Giardino Esterni 90 ore Campeggio Candela Candle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 2€)



COMMENTI SULL' ARTICOLO