lettera a babbo natale-8

lettera a babbo natale-8

Nella vita ognuno di noi ha scritto almeno una lettera a Babbo Natale. Inizia con un “ caro Babbo Natale” e termina con un “ ti prometto che il prossimo anno sarò ancora più buono”. Nella prima parte di questa tanto attesa letterina vi è una sorta di mea culpa, ogni bambino ricorda di quella volta che ha disubbidito il genitore o di quella volta che ha litigato con il fratellino, è una specie di presa di coscienza; il bambino tende ad essere sincero in questa prima parte , al massimo omette qualche dettaglio. Vi sono poi le scuse per le marachelle compiute ma ,il fulcro della lettera sta nelle promesse. Vi sono righe e righe di promesse che poi ,ingenuamente, ogni bimbo dimenticherà anche di aver pensato. Dopo questa prima parte formale viene la parte “succulenta” : la richiesta. Vi sono diverse tipologie di richieste, c’è il bimbo più sensibile che spera dapprima che tutti i bimbi del mondo possano ricevere almeno un regalo a Natale, specie i più sfortunati, quello che ha una richiesta infinita di doni, la bambina che generalmente richiede una bambola ma, e dico ma,corredata di tutto, passeggino, girello, biberon, vestiti e chi più ne ha ne metta. Vi è infine una categoria di bimbi che chiedono di risolvere le controversie in famiglia, di guarire un nonno o un genitore e che proprio grazie al candore dell’età, all’innocenza e alla purezza rinuncerebbero anche a tutti i regali del mondo pur di essere accontentati. La lettera a Babbo Natale termina con i buoni propositi per l’anno che si appresta ad arrivare. I bambini più caparbi aggiungono una postilla con una frase del tipo: “ se hai ancora spazio nel tuo sacco ci sarebbe anche ….”

Gnomi natalizi svedesi, set di 4 pupazzetti ornamentali fatti a mano con paillettes e peluche, stile Babbo Natale o elfo giocattolo, decorazione per la casa o per l'albero di Natale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,35€




COMMENTI SULL' ARTICOLO