Quercia

  • In questa pagina parleremo di :

Quercia

La Quercia o Quercus è un maestoso albero che fa parte della famiglia delle Fagacee. Comprende molte specie di alberi spontanei originari dell'Europa e dell'Asia. Cresce spontanea nei boschi sulle colline e in montagna con climi di tipo mediterraneo. La quercia è un albero carico di valore simbolico sin dai tempi remoti quando era considerato sacro. È l'albero della vita nella cultura romana, greca e celtica. È simbolo di fertilità e di forza primordiale. Coltivato a scopo ornamentale e apprezzato per l'estetica della sua forma e la tonalità di colore del fogliame. I suoi legni robusti e duraturi sono impiegati nell'artigianato, usati anche come legna da ardere. Ne esistono numerose specie, quelle più comuni sono: il rovere, il leccio, la quercia da sughero. Ha proprietà fitoterapiche contenute nella corteccia, nelle gemme e nelle radici da dove si ricavano i tannini. È ricco di resine, pectine e flavonoidi utili nel trattamento delle diarree, è astringente, cicatrizzante, antisettico e stimolante negli stadi di convalescenza.

Le querce hanno portamento maestoso, imponente, con una bella chioma ampia tondeggiante, un fusto vigoroso con la corteccia di colore grigio liscia. Le foglie sono lobate differenti, hanno margine tondeggiante di colore verde scuro. Il suo seme è la ghianda di forma ovale. Per piantarle si devono interrare in terreno umido, mai asciutto. Il terreno adatto è fertile e profondo.

Hanno bisogno di ampio spazio per espandersi e di posizioni soleggiate, le si trovano solitamente nei parchi e nei giardini. Il nemico principale della quercia è la processionaria che attacca le foglie causandone la caduta. Altra minaccia è l'oidio della quercia che ricopre di macchie bianche i germogli e le foglie.

Quercia

Vivai Le Georgiche Quercia Pubescens (Quercia) – Roverella [H. 250 Cm.]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 63€




COMMENTI SULL' ARTICOLO