Quercia

  • In questa pagina parleremo di :

Quercia

La quercia è un albero che ha sempre rappresentato il simbolo della vittoria, dell'onore e della longevità, con età che possono superare anche i mille anni. Presso i Romani con artefatti di quercia venivano decorati soldati e personalità della società civile particolarmente distintisi per il loro valore e coraggio. Oggi le querce sono ammirate ma anche sfruttate principalmente per il legname che fornisce materiali da costruzione per le botti utilizzate in enologia e per l'imbottigliamento del vino. Il suo nome scientifico è quercus, parte della famiglia delle fagaceae.

Si ritiene che tutte le specie di querce siano originarie di quella italiana, spagnola e balcanica, in quanto durante l'ultima glaciazione questa pianta si era ritirata in questi paesi ove il clima era meno rigido per poi tornare a colonizzare tutta l'Europa e l'Asia. La quercia infatti si trova benissimo nei climi temperati, e in Italia è molto presente con molte specie, tra cui quella da sughero caratteristica della Sardegna, uno dei maggiori produttori di questo tipo di legno. Si contano comunque circa 500 specie che hanno crescita spontanea e in alcuni casi anche comportamento arbustivo, con coltivazioni in vaso. La quercia è un albero che sviluppa i fiori di entrambi i sessi che una volta fruttificati generano la ghianda che contiene la noce, molto apprezzata come alimento secco. Raggiunge altezze considerevoli ed è molto resistente alla siccità. Cresce anche su terreni poveri, ma predilige quelli di sottobosco, fertilizzati dall'humus che naturalmente si sviluppa dalla decomposizione dei vegetali.

Quercia

pianta piante albero astone di quercia subir quercia in vaso altezza variabile da 140/180

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€




COMMENTI SULL' ARTICOLO