Magnolia stellata

Magnolia stellata

Con il termine magnolia si indica un genere di circa 80 piante ad andamento arboreo o arbustivo della famiglia delle Magnoliaceae che possono essere native sia dell'Asia orientale e dell'Himalaya che dell'America centrale e settentrionale. A seconda del tipo di comportamento, arbustivo o arboreo, può variare dal metro ai 20 metri di altezza. La magnolia viene sfruttata anche per le proprietà officinali, grazie alla presenza di magnolialide, un principio attivo febbrifugo. Altre proprietà antinfiammatorie e antiasmatiche provengono dalle resine prodotte dalla corteccia.

Qualunque sia il suo comportamento la magnolia si presta molto bene per gli scopi ornamentali dei giardini grazie a delle infiorescenze molto belle a forma di coppa o calice con petali semplici che possono variare tra i 5 e i 9 di numero. In realtà esse sono delle brattee e in botanica vengono definiti primitivi. Le colorazioni possono essere di un bianco candido fino al lilla intenso.

Il clima ideale nativo subtropicale suggerisce per queste piante esposizioni di mezzombra con un clima ricco di umidità da piogge estive e nebbie invernali. I terreni preferiti sono quelli acidi, ottimamente drenati e umidi. Le irrigazioni quindi devono essere frequenti e non provocare ristagni d'acqua. Le concimazioni devono essere azotate e potassiche, ed è possibile utilizzare anche fertilizzanti da fiore ma è bene eseguire delle lavorazioni profonde con humus e torba.

La moltiplicazione può avvenire per semina ma viene più spesso utilizzata la talea, più pratica. Gli alberelli vanno messi a dimora in primavera.

Magnolia stellata

Vivai Le Georgiche Magnolia Stellata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,8€




COMMENTI SULL' ARTICOLO