Sviluppo del faggio

Sviluppo del faggio: Faggete

Faggio

Sulle pagine di questo sito, quando ci ritroviamo a parlare di piante, tendiamo a farlo soprattutto in relazione agli aspetti strettamente botanici e vegetali. Parliamo di natura, di sviluppo degli elementi e così via, ma spesso tralasciamo la storia e la leggenda che sono legate agli alberi. Prendiamo per esempio il faggio: quando ci si trova a parlare di questa pianta si ha a che fare con qualcosa di unico e tutto da scoprire, non solamente per quanto riguarda le sue caratteristiche fisiche e morfologiche, ma anche in relazione al ruolo che da sempre questa pianta ha ricoperto nella storia dell’uomo.

La prima cosa da considerare sono gli ambienti che il faggio ritiene più favorevoli al suo sviluppo: non ce n’è uno solo, ma ce ne sono diversi. Contrariamente a quanto si possa pensare, infatti, questa pianta si trova benissimo a nascere e cresce sulle Alpi come sugli Appennini. Nel primo caso, la troviamo anche a 500 metri di altezza, nel secondo caso dobbiamo arrivare almeno a novecento metri. Tuttavia, ciò che risulta particolarmente interessante è il fatto che troviamo il faggio anche nel Gargano e nel Casentinese.

Insomma, tutta Italia è una vera e propria faggeta tutta da scoprire. Il faggio rappresenta oggi un punto di riferimento per chi vuole studiare la flora italiana partendo dai boschi. Si tratta di una pianta estremamente ricorrente in ambito di arredamento perché caratterizzata da un tronco forte e resistente, che si presta bene alla realizzazione di mobili e porte.

Faggio

DSJDSFH Pittura A Olio Digitale Fai da Te Pittura A Olio Fai da Te Illustrazione Famiglia Soggiorno Ufficio Natale Capodanno Coppia Decorazione Regalo Oleandro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,53€



COMMENTI SULL' ARTICOLO