Evoluzione del faggio

Evoluzione del faggio: Faggio

Faggio

Faggio vuol dire una pianta capace di raccontare secoli di storia e regalare emozioni. Contrariamente a quanto si possa pensare, infatti, questa pianta appartenente alla famiglia delle Fagacee non è da legare solamente all’attualità, ma anche e soprattutto al passato. Avete mai sentito parlare di glaciazione ed ere glaciali? Sicuramente sì, ebbene sappiate che abbiamo a che fare con qualcosa di estremamente comune ma al contempo estremamente rivoluzionario. Le ere glaciali hanno cambiato la storia del mondo nella loro totalità. Hanno costretto milioni di specie animali a cambiare vita e centinaia di esemplari vegetali all’estinzione.

Una delle piante che si è estinta per poi tornare di prepotenza d’attualità è senza ombra di dubbio il faggio, una pianta comune ma al contempo bellissima da vedere e tutta da scoprire. Il faggio è un albero appartenente alla famiglia delle Fagacee, che contiene attualmente circa 390 specie in tutto il pianeta, concentrate soprattutto a nord dell’Equatore. Europa, America, Cina e Giappone sono i luoghi da cui viene questa pianta bellissima, poi diffusa in ogni angolo del globo.

A differenza di piante come la betulla, la magnolia, ma anche il pino e altre conifere, il faggio ha impiegato un po’ di tempo in più per tornare a riprodursi nella maniera giusta, e ha sviluppato al termine delle glaciazioni una capacità quasi unica: quella di isolarsi e di impedire ad altre piante di entrare nelle faggete. I boschi di faggio, infatti, colpiscono per la loro capacità di essere omogenei.

Faggio

ts-ideen Sedia Poltroncina stile Patchwork retró anni '50 in legno di faggio rivestito in lino 100%

Prezzo: in offerta su Amazon a: 98€



COMMENTI SULL' ARTICOLO