Come coltivare l'ulivo

Come coltivare l'ulivo: Caratteristiche dell'ulivo

ulivo

L'ulivo è un albero da frutto sfruttato fin dai tempi più antichi nel bacino del Mediterraneo per scopi nutrizionali, grazie alla produzione delle olive, da consumarsi fresche o da utilizzare per produrre il prezioso olio, alla base della dieta mediterranea. Originario proprio di questa area, l'ulivo fa parte della famiglia delle Oleaceae con il nome scientifico di Olea Europaea.

È un albero amante dei climi caldi, che soffre molto il freddo tanto da rischiare danni permanenti molto seri. È molto longevo, tanto da superare facilmente molti secoli di vita e nelle condizioni ottimali arrivare al millennio, mentre l'età più matura per la fruttificazione verso il mezzo secolo.

L'albero è un sempreverde dal caratteristico tronco contorto e le piccole foglie allungate, con la parte inferiore di colore più chiaro mentre quella superiore da anche il nome al caratteristico colore verde oliva. L'infiorescenza si sviluppa con piccoli fiori bianchi a calice ma purtroppo in media solo il 2 per cento di essa fruttifica, anche se con particolari cure si può arrivare al 10 per cento. Questa rappresenta una forte limitazione nella produzione alimentare, tanto che solo i paesi mediterranei fanno un grande utilizzo di olio d'oliva, mentre il resto del mondo si affida al meno pregiato ma più redditizio olio di semi di girasole.

L'esposizione solare diretta senza zone d'ombra è determinante sia per lo sviluppo che per la fruttificazione, mentre non ha particolari esigenze colturali e di terreno, adattandosi anche ai più aridi e poveri purché leggeri e ben drenati. Resiste benissimo alla siccità ma irrigazioni regolari ne aumentano la produttività. Si moltiplica per semina ma più facilmente viene impiantato direttamente nel terreno da vivaisti specializzati.

ulivo

cielo si dirigono il giardino delle piante Colorado Blue Spruce Picea Glauca Pungens Albero Seeds - 5 pc / lotto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,95€



COMMENTI SULL' ARTICOLO