Nerium Oleander

Nerium Oleander: L'oleandro

oleandro

Il Nerium Oleander, questo il nome botanico dell'oleandro, Ŕ una pianta arbustiva sempreverde della famiglia delle Apocynaceae di bellissimo aspetto ma anche dall'estrema velenositÓ, e si suggerisce quindi di maneggiarlo con guanti da lavare accuratamente insieme all'attrezzatura una volta finito.

╚ una pianta classica del Mediterraneo, con splendide infiorescenze e un fogliame altrettanto attraente, lucido e denso. ╚ un tipo di pianta che soffre il freddo, e non va lasciata all'aperto al di sotto dei 5 gradi, specialmente nel nord Italia. I fiori sono generalmente semplici con colorazioni che vanno dal bianco al rosato pi¨ acceso, a cinque petali anche se si trovano specie con fiori doppi.

In tutte le varietÓ la fioritura Ŕ ininterrotta da aprile fino ad ottobre. Per quel che riguarda il terreno l'oleandro Ŕ estremamente adattabile, e nella coltivazione domestica lo si pu˛ concimare con mezza dose di fertilizzante con cadenze bimensili. Le irrigazioni abbondanti invece sono una necessita per questa pianta, specialmente in estate quando il sole si fa caldo. Si provvederÓ quindi ad interventi bisettimanali a terreno asciutto, mentre in inverno occorre ridurre ad un intervento al mese se non ogni due mesi in caso di climi umidi. In caso la pianta sia allevata in vaso occorrerÓ ricambiare il terriccio ogni due anni, ricordando sempre una certa cautela nel maneggiare la pianta. La riproduzione pi¨ praticata Ŕ la semina, seguita dalla talea, molto utile per velocizzare la crescita. L'oleandro soffre solo alcuni tipi di cocciniglia, estirpabili con dei prodotti appositi.

oleandro

Vivai Le Georgiche NERIUM OLEANDER (OLEANDRO BIANCO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€



COMMENTI SULL' ARTICOLO