Storia dell'ulivo

Storia dell'ulivo: Ulivo origini

Ulivo secolare

Non c’è nome che non rimandi alla storia. Praticamente non c’è nulla da fare: quando ci si trova a parlare di botanica e si ha l’occasione di approfondire le caratteristiche di un oggetto vegetale, è impossibile non ritrovarsi faccia a faccia con la storia. Un’affermazione che non vede esente l’ulivo, una pianta leggendaria, il simbolo verde dell’antichità del mondo. Se infatti volessimo individuare una pianta capace di racchiudere nei suoi rami e nella sua storia, tutta la storia del mondo, le sue guerre e le sue dinamiche, questa sarebbe senza ombra di dubbio l’ulivo.

L’ulivo è una pianta secolare che viene utilizzata a scopi prevalentemente alimentari. Originaria dell’Oriente più vicino all’Europa, essa si è sviluppata in tutto il vecchio continente mediterraneo e dà alla luce un frutto, l’oliva, da cui si ricava l’olio alimentare.

In Italia le regioni che ospitano la maggiore concentrazione di ulivo sono la Toscana, l’Umbria, la Puglia e la Campania, regioni dove contrariamente a quanto si possa pensare vengono prodotti gli oli migliori di tutto il paese. L’ulivo è una pianta di cui ci si può anche cibare direttamente: alcune tribù dell’Africa e dell’Oceania traggono sostentamento diretto dai suoi rami e dalle sue foglie. L’ulivo è altresì una pianta oggetto di tantissime leggende che partono nell’Antica Grecia e arrivano fino ai giorni nostri.

Ulivo secolare

Coltivare il proprio kit bonsai - Facilmente crescere 4 tipi di alberi bonsai con il nostro completo principiante amichevole Bonsai semi Kit di avviamento - Idea regalo kit di semi unico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€



COMMENTI SULL' ARTICOLO