Caratteristiche del melograno

Caratteristiche del melograno

Il melograno, dal nome scientifico Punica Granatum, è una pianta arborea della famiglia delle Punicaceae che deve il suo nome scientifico al popolo che la importò per primo nel Mediterraneo dalla zona di origine iraniana e himalayana: i Fenici, che a Cartagine i Romani chiamavano appunto Punici. L'albero fu poi importato in America dagli Spagnoli.

La pianta si adatta benissimo ai terreni aridi, siccitosi e ai climi molto caldi, ed è quindi perfettamente integrata in tutto il bacino mediterraneo da più di tre millenni.

L'albero presenta altezze di circa tre metri, con chiome dalle foglie opposte, di un bel verde brillante e forma lunga, di medie dimensioni.

L'infiorescenza ha un bel colore rosso sangue, con una corona di cinque petali del diametro di circa quattro centimetri.

La parte più interessante della pianta è senza dubbio il frutto, abbastanza famoso, composto da una buccia legnosa e coriacea che contiene i semi commestibili, utilizzati anche nell'industria agroalimentare per la produzione degli sciroppi di granatina per i cocktails.

Ha una notevole resistenza sia al caldo che al freddo, riuscendo a resistere anche ai meno 15°C. Anche il tipo di terreno non ha una grande importanza a livello rustico e spontaneo, basta che rispetti le caratteristiche ambientali della pianta, che necessita di un'umidità bassissima. Nella coltivazione la pianta non ha nessuna necessità di apporto idrico, ed è anzi suggerito non praticare affatto alcuna irrigazione per evitare la formazione del marciume nelle radici. A parte questo inconveniente dettato da una scorretta condizione ambientale, questa pianta non soffre le avversità, essendo praticamente immune a malattie e insetti infestanti. Si moltiplica facilmente sia per semina che per talea.

Caratteristiche del melograno

Melograno PIETRA NATURALE femmina Bracciale multi-tiered bordato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41€




COMMENTI SULL' ARTICOLO