Acer pseudoplatanus (acero montano)

Acer pseudoplatanus (acero montano)

Le specie e le varietà di acero che si possono trovare in natura sono davvero numerose e presentano una diffusione davvero molto ampia. Ecco spiegato il motivo per cui prima di iniziare la coltivazione di qualsiasi esemplare è bene informarsi a fondo a quale varietà appartenga.

Nella maggior parte dei casi, gli aceri si caratterizzano per esser degli alberi piuttosto facili da coltivare ed hanno la particolare tendenza a crescere praticamente in ogni tipologia di terreno, a patto ovviamente che quest’ultimo non sia eccessivamente alcalino o, al tempo stesso, non abbia un livello troppo alto di acidità.

E’ fondamentale che il terreno in cui vengono coltivati gli alberi di acero sia drenati davvero alla perfezione, in maniera tale che l’acqua delle precipitazioni possa scorrere senza problemi evitando che si possano formare dei pericolosi ristagni idrici.

Gli esemplari più giovani delle piante di acero si caratterizzano per aver bisogno di annaffiature costanti e regolari, nel corso del periodo che va dal mese di aprile fino a quello di settembre. E’ importante che le annaffiature abbiano inizio solamente nel momento in cui il terreno è completamente asciutto: nel caso in cui si debba affrontare un periodo prolungato di siccità, allora è meglio provvedere a garantire delle annaffiature costanti.

Per fare in modo che il terreno delle piante di acero non si disidrati eccessivamente, è fondamentale evitare che il substrato diventi troppo secco, piuttosto frequentemente il consiglio è quello di sfruttare del materiale pacciamante.

Acer pseudoplatanus (acero montano)

biped Set di 2 pezzi - Spazzola per scarpe in legno di faggio con setole naturali - per la pulizia o per la lucidatura z2345 (2 x luminosi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO