Propagazione dell'abete

Propagazione dell'abete: Propagazione per seme

Abete semi

Nel momento in cui si fa riferimento alle piante di abete dobbiamo prendere in considerazione come la moltiplicazione sia una delle operazioni maggiormente complesse da portare a termine.

La propagazione di queste specie si verifica mediante seme, nel corso della stagione primaverile: ecco spiegato il motivo per cui si suggerisce sempre di inserire i semi di abete all’interno di un luogo fresco, meglio se un frigorifero, per un periodo pari ad almeno quattro o sei settimane.

La moltiplicazione in natura si verifica piuttosto frequentemente mediante seme; in tutti i vari vivai, invece, sono sia la talea che l’innesto i metodi di propagazione maggiormente impiegati. Con grande frequenza sono l’innesto e la talea ad essere utilizzate rispetto alla moltiplicazione tramite seme, visto che consentono di ottenere degli esemplari di abete più rapidamente, visto che consente anche di preservare le caratteristiche originali di diverse cultivar.

Per quanto riguarda i parassiti e le  malattie che possono colpire le piante di abete, dobbiamo sottolineare come i principali pericoli arrivino dall’afide del cedro, così come dalla processionaria.

In Italia, piuttosto frequentemente gli abeti si possono considerare delle piante in grado di svilupparsi in maniera autonoma, che non hanno bisogno di alcun tipo di manutenzione costante e altrettanto raramente sono oggetto da parte di un attacco di insetti.

In ogni caso, può succedere che diversi lepidotteri possano attaccare la pianta e riprodursi direttamente sull’albero.

Abete semi

Black Box Trees 379095-01 Albero di Natale artificiale Luna, altezza 155 cm, diametro 81 cm, 296 rami, PVC rigido e morbido ago

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,31€



COMMENTI SULL' ARTICOLO