Storia del fico d'India

Storia del fico d'India

Oggi carissimi amici lettori, parliamo di una pianta enorme, dai frutti piccoli ma estremamente delicati: l’albero di fico. Parlare dell’albero di fico non è descrivere una pianta qualunque. Già la storia stessa dela pianta in sé ci fa chiaramente capire quanto essa sia preziosa agli occhi di tutti.

Essendo una pianta tropicale infatti, fu conosciuta prima in Asia, Africa, in sud America e poi fu scoperta dagli europei e fu importata nei nostri territori. Ora è famosa soprattutto a sud Italia, nelle regioni di Campania e Sicilia.

Il resto è tutto un optional. Diciamo che però appena si scoprì non solo la grandezza di questa pianta, ma la sua essenza contenuta nella bontà dei suoi frutti, nessuno riuscì più a farne a meno.

Il fico è rimasto così uno di quegli alberi su cui aleggia molto ma molto mistero, un albero di cui tutti vorrebbero godere nelle proprie case e i più fortunati riescono anche a coltivarne davvero uno nei loro giardini. La sua riproduzione, per quanto riguarda fiori e frutti, avviene attraverso un insetto impollinatore che fortunatamente è famosissimo anche nelle nostre zone.

Tutto ci riconduce al fico e noi non possiamo che farci sempre più condurre da esso in modo semplice e speciale. Cosa non può mancare nelle nostre vite? L’assaggio, almeno una volta di uno dei suoi frutti che non solo sconvolgerà i nostri palati, ma cambierà continuamente la concezione di bontà che s’è oramai radicata nelle nostre teste. Provare, assaggiare, gustare e riassaporare ancora per capire ciò di cui stiamo parlando.

Storia del fico d'India

JZK 144 Piccolo bouquet calla finta bianco fiore finti fiorellini bomboniera decorazione scatola confetti regalo matrimonio compleanno battesimo Natale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,79€




COMMENTI SULL' ARTICOLO