Rinvaso della Fucsia

Rinvaso della Fucsia

La coltivazione delle piante denominate fucsia si caratterizza per tenere in considerazione soprattutto dei terreni decisamente soffici e con una buona concentrazione di materia organica, con un altrettanto ottimo livello di drenaggio.

Nella maggior parte dei casi le piante di fucsia si devono coltivare all’interno di un terriccio che sia universale e ben equilibrato, cercando di renderlo un po’ più leggero aggiungendo dei ridotti quantitativi di sabbia oppure di perlite.

Al tempo stesso, è importante sottolineare come queste piante non abbiano bisogno di vasi dalle dimensioni troppo elevate: ecco spiegato il motivo per cui con le operazioni di rinvaso bisogna impiegare dei contenitori solamente di pochi centimetri maggiori rispetto a quelli utilizzati in precedenza.

Per quanto riguarda le annaffiature, è importante mettere in evidenza come le piante di fucsia debbano essere annaffiate regolarmente nel periodo che va dal mese di marzo fino a quello di ottobre: l’obiettivo, in questo periodo, è esclusivamente quello di fare in modo che il terreno non si conservi asciutto per troppo tempo.

Nella maggior parte dei casi, una delle debolezze delle piante di fucsia è certamente rappresentata dalla siccità prolungata. Inoltre, non dobbiamo dimenticare come quelle specie che vengono considerate più rustiche, piuttosto frequentemente sono anche quelle che sono in grado di offrire un maggior livello di resistenza in confronto a tutte le altre specie che non sopportano le basse temperature della stagione invernale.

Rinvaso della Fucsia

HEITMANN DECO, Stella di Paglia, Decorazione per Albero di Natale, 16 Pezzi, 10 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO