Fiori e frutti del fico d'india

Fiori e frutti del fico d'india

Il fico d’india è un frutto molto particolare la cui buccia è interamente ricoperta di spine così come le foglie della pianta. Le foglie dell’omonima pianta sono di colore verde chiaro, ricoperte di spine anche esse, di forma ovale, ma piatte con tessuti ricchi di acqua che gli consentono di rimanere a lungo senza acqua nei periodi peggiori di siccità. Le spine infatti sono foglie modificate, le quali hanno ridotto la loro superficie per non sprecare energie inutili nel fare la fotosintesi, ma fare solo quella che in realtà le serve. Il fico d’india è una pianta che può esser coltivata nel nostro giardino o sul balcone, tenendo ben presente però le dimensioni a cui questa arriverà e quelle che le sono consentite dal vostro spazio dedicatole. Per questo motivo dovete ben informarvi dal rivenditore. La pianta ha foglie che si accrescono in maniera particolare, come se si legassero una sull’altra senza bisogno della presenza di un fusto centrale, ma la struttura centrale è data appunto da quelle strutture piatte che tutte credono esser foglie, ma che in realtà sono rami modificati anche essi. Insomma una pianta la cui conformazione è stata data dall’evoluzione che l’ha plasmata a suo piacimento affinché questa vivesse in quello che era il suo habitat normale, ovvero quello del sud America, il suo paese d’origine infatti non è quello indicato dal nome, ma è stato un errore tramandato negli anni e oggi lasciato nel linguaggio comune. Per raccogliere i frutti di questa pianta munitevi di pinze e guanti.
Fiori e frutti del fico d'india

Orchidee. Conoscere, riconoscere e coltivare le varietà più importanti del mondo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€
(Risparmi 7,9€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO