Come si coltiva

Come si coltiva

Nel momento in cui si fa riferimento al fico, è importante mettere in evidenza come si tratta di una pianta rustica, dal momento che viene coltivato con le forme che va ad assumere in natura.

Nella maggior parte dei casi, questa pianta ha la particolare tendenza a svilupparsi con un portamento tipicamente cespuglioso, anche se dobbiamo sottolineare che operando con delle normali potature c’è la possibilità di ricavare delle forme ad alberello con il fusto che può avere l’altezza voluta.

Infatti, c’è la possibilità di decidere di avere un fusto basso e, in questo caso, sarà necessario rispettare un’altezza pari a circa 30-50 centimetri da terra, mentre con un fusto medio l’altezza da terra dovrebbe aggirarsi intorno ai 90-110 centimetri e, infine, un fusto alto è quello che presenta un’altezza compresa tra 170-190 centimetri.

Per quanto riguarda la concimazione, dobbiamo sottolineare come la pianta di fico non presenti delle necessità particolari, in virtù del fatto che basta intervenire anche delle concimazioni organiche piuttosto importanti dal punto di vista quantitativo, sfruttando del letame maturo oppure dello stallatico, verso la parte finale della stagione invernale.

Tra i sistemi che vengono maggiormente impiegati per la moltiplicazione delle piante di fico, in particolar modo dai vivaisti, troviamo certamente la talea, che certamente presenta il vantaggio di radicare davvero molto facilmente.

La riproduzione mediante seme, invece, non si può certamente considerare come un’ottima soluzione, soprattutto in virtù del fatto che consente di ottenere delle piante che non hanno le medesime qualità della pianta madre.

Come si coltiva

SANSUN Luce per la crescita delle piante a LED. Spettro completo 15W Plant Grow Light

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,99€
(Risparmi 7,24€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO