Coltivazione orchidee

Coltivazione orchidee

Le orchidee sono tra le varietà vegetali più eccentriche e particolari al mondo. Merito della loro forma, dei loro fiori così particolari e della natura delicata che queste piante possiedono. Nella loro cura è fondamentale ogni aspetto, dalla posizione fino all'annaffiatura, senza mai dimenticare il substrato, ovvero la composizione di terra e di elementi naturali dove esse alloggiano.

In natura le orchidee tendono ad 'aggrapparsi' a delle zattere di legno composte da corteccia, per cui la scelta migliore sarebbe quella di riproporre questa condizione anche nel nostro vaso. In alternativa, le orchidee trovano un habitat ideale su uno substrato di corteccia di pino specifica, a patto che non sia troppo piena di resina, in quanto questo materiale legnoso trattiene l'umidità ma permette anche all'aria di circolare tra le radici. Altri materiali idonei possono essere la perlite, la fibra di cocco e la pietra pomice.

E' importante alloggiare le orchidee su vasi di plastica trasparente. Questo accorgimento permette di monitorare costantemente lo stato di salute delle radici e di comprendere se hanno bisogno di acqua. Al contempo possiamo capire se abbiamo dato loro troppo da bere e quindi rimediare, tenendole asciutte per qualche giorno.

Creare un buon substrato alle orchidee significa garantire loro un ambiente idoneo alla loro vita. I materiali impiegati possono inoltre aiutare la crescita e drenare l'acqua nel modo corretto. Ricordiamoci sempre che le orchidee sono piante stupende ma che la loro bellezza richiede in cambio cure amorevoli!

Coltivazione orchidee

Kit Orchidea Phalaenopsis, Kit coltivazione Orchidea Phalaenopsis

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€




COMMENTI SULL' ARTICOLO