Calla-28

Calla

Una delle principali caratteristiche delle piante di calla è certamente quella di essere davvero molto facile da coltivare: infatti, l’operazione della messa a dimora si deve verificare durante l’autunno, cercando sempre di puntare su un substrato particolarmente fresco ed anche molto soffice.

Interessante anche sottolineare come il terreno debba essere necessariamente ricco: una delle caratteristiche più importanti delle piante di calla è certamente quella che non hanno problemi con le basse temperature delle stagioni invernali.

Questa peculiarità si spiega soprattutto con il fatto che, con l’arrivo della stagione invernale, le piante di calla hanno la tendenza a perdere completamente la parte aerea e, per tale ragione, hanno la capacità di sopportare anche delle temperature notevolmente basse.

Ecco spiegato il motivo per cui queste piante si possono coltivare anche in zone caratterizzate da un clima invernale molto rigido. Tutte le piante di calla si caratterizzano per aver bisogno di un substrato particolarmente ricco di humus ed anche decisamente umido.

Non dobbiamo dimenticare come si possono considerare delle piante che hanno la capacità di sfruttare la presenza del fertilizzante organico, soprattutto quando viene utilizzato del letame.

Gran parte di queste piante, però, non sono certamente rustiche. Infatti, nella maggior parte dei casi si tratta di piante che sono in grado di sopportare fino a delle temperature che si spingono intorno ad otto gradi centigradi, ma al massimo possono scendere fino a 5 gradi centigradi.

Alice's Adventures in Wonderland (Calla Editions) by Lewis Carroll (2011-10-28)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 103,78€


Calla-28: Etimologia della calla

Etimologia della calla "Kalos" in greco significa "bello", questo l'origine del nome della calla. La raffinatezza del suo fiore, il cui candore è un tratto inconfondibile, è ben sintetizzata da questa definizione. Si tratta di una pianta che sa adattarsi bene a varie condizioni climatiche, il periodo di fioritura varia da febbraio a ottobre a seconda delle varietà e del clima. La calla va innaffiata abbondantemente durante la fioritura, facendo attenzione a bagnare foglie e terriccio, ma i fiori che potrebbero essere danneggiati. Durante il periodo della fioritura è buona norma concimare con fertilizzate liquido ad alto titolo di potassio. Molti insetti parassiti minano la salute della calla, uno tra tutti la cocciniglia, attenzione pure al ragnetto rosso e agli afidi.

CENTROTAVOLA IN CRISTALLO CON BASE CON CALLA E STRASS misura 28X28XH.9 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,9€



COMMENTI SULL' ARTICOLO