Coltivazione della calla

Calla

Quando si ha intenzione di coltivare le piante di calla, è importante prestare la massima attenzione a numerosi aspetti, tra cui certamente il terreno.

Infatti, le piante di calla hanno bisogno di svilupparsi all’interno di un substrato particolarmente ricco di humus e sostanze nutritive, ma al tempo stesso è sempre meglio scegliere dei terreni che siano notevolmente umidi.

Una delle principali caratteristiche di queste piante è certamente quella di riuscire a sfruttare molto bene la presenza di fertilizzante organico, soprattutto quando viene impiegato del letame. Ecco spiegato il motivo per cui si consiglia sempre, ben prima dell’operazione della messa a dimora, di provvedere a mescolare un discreto quantitativo di letame al terreno. Nel caso in cui fosse necessario effettuare il rinvaso della pianta di callo, allora il consiglio è quello di cercare di mischiare un ottimo terriccio per piante fiorite con del buon ammendante organico, senza dimenticare anche un quantitativo di torba pari a circa un terzo.

La maggioranza delle piante di calla si caratterizza per non essere rustica: in poche parole, ciò vuol dire solamente una cosa, ovvero sono in grado di sopportare delle temperature fino ad otto gradi centigradi. Non dobbiamo dimenticare come le piante di calla possono sopravvivere fino ad un massimo di cinque gradi centigradi: nel momento in cui le temperature scendono al di sotto di tale soglia rischiano di morire.

Calla bianca

Fash Lady 2 pezzi veri bulbi di giglio di calla, elegante fiore nobile, piante per dare decorazione da giardino, di fiori perenni per giardino: 0

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7€


Coltivazione della calla: Genealogia della calla

Genealogia della calla Con il termine di calla ci riferiamo a una pianta rizomatosa perenne, facente parte della famiglia della Zantedeschia (nome derivato dal botanico italiano Zantedeschi). La tipologia più comune è la Zantedeschia aethiopica. Il bianco è il colore più diffuso ma esistono altre varietà di altre colorazioni. Le calle sono di coltivazione piuttosto facile, necessitano di un terreno fresco e soffice, abbastanza ricco di sostanze organiche e minerali, per quanto riguarda il clima non dobbiamo invece preoccuparci perché i rigori dell'inverno porteranno la pianta in stato vegetativo. Con il sole primaverile vedremo i primi germogli ed è questo il momento buono per procedere con sostanziose annaffiature. La calla tuttavia non teme brevi periodi di siccità.

  • Calla gialla Le piante di calla colorate si caratterizzano per crescere nel migliore dei modi all’interno di posizioni semi-ombreggiate, anche in virtù del fatto che non sopportano proprio i raggi del sole diretti...

Vistaric Veri bulbi di giglio di calla, bulbi di fiori bonsai zantedeschia aethiopica (non semi di giglio) Bulbous di vasi per piante da giardino 2 pz 17

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,99€



COMMENTI SULL' ARTICOLO