Calla-23

Calla-23

Nel momento in cui si ha intenzione di coltivare delle piante come le calle bianche, è fondamentale mettere in evidenza come si possa svolgere tale operazione senza troppi problemi.

Infatti, le piante di calla bianca devono essere sempre poste a dimora nel corso della stagione autunnale, cercando di optare nella maggior parte dei casi per un terreno che sia decisamente soffice e, al tempo stesso, anche notevolmente fresco.

Il terreno di coltivazione delle piante di calla bianca deve essere necessariamente ricco di sostanze organiche, prediligendo delle zone semiombreggiate di un giardino.

Si tratta di piante che sono in grado di sopportare senza problemi le basse temperature, anche in virtù del fatto che in tutti quei luoghi che denotano un clima invernale particolarmente rigido, queste specie devono fare i conti con la tendenza di lasciare per strada tutta la componente aerea, visto che poi entrano in fase vegetativa per l’intera stagione invernale.

Le piante di calla colorate, invece, si caratterizzano per aver bisogno di annaffiature abbondanti e particolarmente frequenti e ovviamente è necessario anche mettere in evidenza come si sviluppino nel migliore dei modi su un terreno estremamente fresco e profondo, che sia anche particolarmente ricco di sostanza organica.

Quando questa tipologia di piante viene coltivata in vaso, allora le attenzioni dovranno essere diverse: prima di procedere con una nuova annaffiatura, infatti, è fondamentale che il terreno presente nel contenitore si sia asciugato completamente.

Calla Palustris - The Dragonroot

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0,99€


Messa a dimora della calla

Messa a dimora della calla La calla dal punto di vista fenotipico è molto semplice. Anche per poterla coltivare, bastano delle poche e semplici mosse. Il periodo ideale per mettere a dimora le calle è l'autunno. Il terreno dove mettere la calla deve essere fresco, soffice e ben concimato. Il punto ideale è un angolino semi-ombreggiato del proprio giardino. E’ una pianta che si sviluppa nel periodo primaverile mentre in inverno entra in riposo vegetativo. Durante il periodo estivo bisogna innaffiare la calla e mantenere sempre umido il terreno, in quanto la calla sopporta solo brevi periodi di siccità, inoltre si consiglia di concimare il terreno ogni 10-12 giorni. La calla è un fiore molto delicato ma al tempo stesso, se un fiore di calla viene reciso, riesce a mantenersi fresco anche per parecchi giorni.

SAFLAX - Set per la coltivazione - Rebutia - 40 semi - Rebutia / Mix

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,75€




COMMENTI SULL' ARTICOLO