Altri utilizzi dell'agave

Altri utilizzi dell'agave

Quando si ha intenzione di coltivare delle piante come l’agave, è sicuramente bene mettere in evidenza come, con le condizioni climatiche più favorevoli, c’è la possibilità di ottenere degli ottimi e soddisfacenti risultati.

Il motivo principale è che si tratta di piante che presentano davvero un ottimo livello di resistenza e che si sviluppano in modo decisamente rapido: insomma, piuttosto frequentemente sono una vera e propria gioia per gli occhi per chi le coltiva

Non dobbiamo dimenticare come le piante di agave rappresentano indubbiamente un’ottima soluzione per tutte quelle coltivazioni destinate al giardino mediterraneo, ovvero a tutte quelle zone tipicamente costiere, che denotano una forte aridità durante i mesi estivi.

Per quanto concerne la coltivazione delle piante di agave, un altro aspetto a cui è necessario prestare la massima attenzione è rappresentato dall’esposizione. Queste specie, infatti, si caratterizzano per provenire tendenzialmente dal continente americano, anche se bisogna sottolineare come si possano trovare spesso pure in Italia, soprattutto durante le aree più temperate della nostra penisola.

Nel caso in cui le piante di agave dovessero essere coltivate nella parte settentrionale della penisola italiana, è importante la collocazione: infatti, le agavi devono essere posizionate, durante l’inverno o comunque con delle temperature che vanno al di sotto dei cinque gradi centigradi, all’interno di una serra piuttosto che di una veranda.

Il pericolo per un corretto sviluppo delle piante di agave non deriva solamente dalle basse temperature, dal momento che queste specie dimostrano di soffrire notevolmente anche i ristagni idrici, che si formano in seguito sicuramente a delle annaffiature eccessive.

Altri utilizzi dell'agave

ALLA SCOPERTA DELLA CULTURA DELL'ANTICO EGITTO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,63€




COMMENTI SULL' ARTICOLO