Agave echinoides

Agave echinoides

L'agave è una pianta che ama la luce, il sole e le temperature caldissime! Non a caso, questa pianta desertica riesce a sopportare temperature molto alte, trovandosi a suo agio dai 20° ai 30°. Se scegliamo di coltivare questa pianta in vaso, dobbiamo preventivare il suo alloggio in casa durante tutto il periodo invernale, fino a che la temperatura esterna non raggiunga almeno I 20°

L'agave chiede di essere posizionata in un luogo molto soleggiato. Ecco che, luminose verande riscaldate, stanze ampie e arricchite da finestre molto grandi e serre interne sono I luoghi dove l'agave può sentirsi più a suo agio. In estate è ideale spostare l'agave in posizione esterna. Anche in questo caso posizioniamola pure al sole e lasciamole godere I ritmi estivi, I quali sono I più affini alla sua natura di pianta grassa.

Per quanto riguarda la terra da vaso, l'agave ama un terriccio mescolato a sabbia. E' importante alloggiare la pianta in vasi di terracotta abbastanza ampi, ma non grandissimi. L'agave è una pianta parsimoniosa, per cui impiega solamente le risorse che le servono senza utilizzare ciò che per lei è superfluo. Questo fattore potrebbe tradursi in un eccesso di acqua che, a sua volta, potrebbe portare alla marcescenza delle radici. Una vaso capiente leggermente più grande della misura della pianta va benissimo, perché accoglie l'agave nello spazio adeguato e la fa sentire a suo agio. L'annaffiatura deve essere parca sia in estate che in inverno. Osserviamo la pianta e cerchiamo di capire quando ha sete. Una volta alla settimana potrebbe essere sufficiente, a meno che non vi siano condizioni climatiche davvero estreme. In inverno ricordiamoci di annaffiare la pianta poco, una volta al mese, per mantenere il terriccio umido e posizioniamo il nostro agave nella posizione più soleggiata dell'abitazione.

Agave echinoides

Orchidee , Storie & Personaggi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,77€




COMMENTI SULL' ARTICOLO