Rinvasare una pianta

Rinvasare una pianta

Ogni appassionato di giardinaggio dovrebbe saper rinvasare correttamente una pianta. L’operazione di rinvaso consiste nell’estrarre periodicamente (in genere in primavera o autunno) una pianta che è stata coltivata in vaso, e nel reinserirla in un contenitore più capiente: così facendo si rinnova il terreno e si favorisce la crescita della pianta.

L'operazione di rinvaso va eseguita quando si vedano le radici fuoriuscire dai fori di scolo sul fondo del vaso.

Per rinvasare correttamente una pianta, è sufficiente seguire pochi semplici passaggi:

1- preparate un corretto drenaggio (utilizzando vecchi cocci, sassolini, ecc);

2- versate del terriccio sul fondo del nuovo vaso;

3- estraete la pianta dal vaso vecchio, in questo modo: appoggiate una mano sulla superficie del vaso, rovesciatelo e battetelo contro una superficie dura. La zolla dovrebbe fuoriuscire senza difficoltà;

4- mettete la pianta nel nuovo vaso, dopo aver ripulito le radici dal drenaggio vecchio. Coprite le radici con il terriccio, riempiendo il vaso fino all'orlo;

5- annaffiate abbondantemente.

Rinvasare una pianta

PLANTI' PIANTA VERA DI ROSMARINO | Rosmarinus Officinalis | Piante in vaso, da interno e da esterno in giardino. Piante aromatiche da cucina, rosmarino in piantina in vaso da diametro 19 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19€




COMMENTI SULL' ARTICOLO