Rinvasare una pianta in piena terra

Rinvasare una pianta in piena terra: Rinvasare una pianta

Rinvasare una pianta-3

Una procedura essenziale che ogni appassionato di giardinaggio dovrebbe saper compiere per il bene delle piante, è il rinvaso. Consiste nell’estrarre periodicamente (generalmente in primavera o autunno) una pianta cresciuta all'interno di un vaso, e nel reinserirla in un contenitore più capiente, così da rinnovarne il terreno e aiutare la pianta stessa a crescere e vivere meglio.

L'operazione di rinvaso dovrebbe essere eseguita ogni qualvolta si noti la fuoriuscita di qualche radice dai forellini di scolo sul fondo del vaso.

Innanzitutto si appronta un buon drenaggio (utilizzando vecchi cocci, ciottoli, ecc). Poi si versa un po’ di terriccio sul fondo del nuovo vaso.

Fatto questo, si estrae la pianta dal vaso vecchio, nel modo seguente: appoggiate una mano sulla superficie del vaso, rovesciatelo e battetelo contro una superficie dura. La zolla dovrebbe fuoriuscire senza intoppi.

Sostenendo la pianta (dalle cui radici avrete rimosso il terriccio vecchio), mettetela nel nuovo vaso. Coprite le radici con il terriccio, riempiendo il vaso fino all'orlo. Infine annaffiate copiosamente: avrete così rinvasato la vostra pianta.

Rinvasare una pianta-3

Olive Grove - Pianta da interno, per ufficio o appartamento, varietà Chrysalidocarpus lutescens / Areca catechu / Palma, altezza 1,1 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,8€



COMMENTI SULL' ARTICOLO