Come concimare una pianta

Come concimare una pianta: Concimare una pianta

Concimare una pianta-2

Le piante necessitano periodicamente di essere concimate. E’ quindi importante che ogni appassionato di giardinaggio conosca a fondo quest’operazione.

Quando si parla di concimare una pianta ci si riferisce al rinnovare gli elementi chimici del terriccio che servono all’alimentazione: infatti, la carenza di questi ostacola il suo sviluppo. Il concime nutre le piante, le aiuta a crescere e a produrre bei fiori.

I motivi per cui le piante hanno bisogno della concimazione sono fondamentalmente due:

1 - perché assorbono le sostanze dal terriccio per vivere e quindi queste si esauriscono man mano che passa il tempo;

2 – perché quando si innaffia, l'acqua fuoriuscita dai fori di drenaggio porta via con sé le sostanze utili alla pianta.

I concimi non sono tutti uguali, anzi, ogni tipo di pianta ha bisogno del concime ad essa adatto.

Ecco qualche semplice norma per assicurarsi di concimare bene:

- E’ meglio concimare di frequente, utilizzando concime in piccole dosi.

- Le piante trapiantate di recente vanno concimate solo dopo almeno 6 settimane.

- Il terreno va innaffiato prima di essere concimato.

- Non concimare mai piante malate.

Concimare una pianta-2

Pianta Edera Artificiale GKONGU 2 Pezzi Pianta realistica con foglie naturali Ideale per la decorazione della casa e dell'anno-Giallo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 11,67€)



COMMENTI SULL' ARTICOLO