Quando innaffiare orchidea

innaffiare orchidea

Anche quella di innaffiare l’orchidea è un’operazione che va ben studiata, questo perché non tutte le specie di questa pianta possiedono le stesse esigenze anche in termini di necessità d’acqua. Ci sono molti fattori che incidono sulla frequenza e la quantità di innaffiature, come ad esempio il substrato in cui la pianta viene coltivata o il periodo dell’anno in cui ci si trova, per poi appunto, considerare su tutte il genere di orchidea che si sta trattando. Generalmente le innaffiature nei periodi estivi e primaverili devono essere più frequenti rispetto a quelle nei periodi più freddi. Tenendo infatti in considerazioni anche tante altre variabili, si può dire in via generale che 2-3 volte a settimana nei mesi più caldi è possibile procedere con l’innaffiatura, mentre anche una volta ogni dieci giorni nei mesi più freddi. Come detto però, è bene documentarsi a dovere sulla tipologia della pianta che si ha tra le mani per poter coltivarla al meglio, a seconda delle esigenze che essa richiede. L’importante è stare attenti in ogni caso a non provocare marciumi, magari con acqua stagnante, attorno alla pianta, i quali possono solo farle del male.
innaffiare orchidea-4

ComSaf Vaso con Sistema di Auto-irrigazione Bianco Plastica 22CM Il Giro Set di 4, Set Completo Vaso Fioriera da Interno Ed Esterno per Piante, Fiori, Erbe, Violette Africane

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,99€


Quando innaffiare orchidea: Come innaffiare le orchidee

Come innaffiare le orchidee Le orchidee sono originarie di ambienti molto caldi ed umidi, e nel loro ambiente naturale vegetano durante la stagione delle piogge, mentre entrano in riposo vegetativo durante i periodi di siccità, in questo periodo solo la rugiada mattutina e le riserve accumulate durante la stagione delle piogge permettono il nutrimento necessario. L'orchidea va annaffiata una volta alla settimana, due volte le orchidee terrestri. Particolare attenzione va fatta nella misura dell'irrigazione: infatti è molto importante evitare i ristagni d'acqua, perché l'orchidea soffre tanto il marciume e può morire a causa dell'eccessivo utilizzo d'acqua. L'ideale è immergere il vaso in acqua e lasciarlo per circa 20 minuti, al termine dei quali si procede a sgocciolare il vaso per evitare appunto dei ristagni d'acqua così dannosi per l'orchidea.

Fungicida PREVICUR ENERGY ML 50 fosetil alluminio propamocarb

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€



COMMENTI SULL' ARTICOLO