Cura orchidee in casa: l'habitat

Cura orchidee in casa: l'habitat

Essendo le orchidee migliaia di specie, proveniente da diverse posizioni geografiche, non tutte necessitano delle stesse cure nella coltivazione, quindi è bene documentarsi a dovere sulla tipologia della pianta che si desidera avere. L’orchidea è comunque un vegetale che ha grande spirito di adattamento può essere coltivata infatti anche in casa nei mesi invernali, quando però si consiglia di mantenere una temperatura media nell’ambiente di circa 15°-18° C. Per coltivare orchidee in casa, bisogna tener conto principalmente di tre aspetti, ovvero temperatura, luminosità ed umidità, e trovare il giusto equilibrio tra essi. Molte ad esempio necessitano di parecchia luminosità, ma è bene non esporle direttamente ai raggi solari. Anche i consigli sull’innaffiatura, possono variare da specie a specie, c’è chi ha bisogno di più acqua, più volte al giorno, e chi invece molto meno, l’importante però è che l’acqua non ristagni nei fiori o nelle foglie così da evitare marciumi. Tutti piccoli accorgimenti insomma, dei quali si deve però venire a conoscenza per un buon svolgimento della coltivazione di questa pianta.
Cura orchidee in casa: l'habitat

Oli Essenziali per Diffusori Top 6 Set - Aromaterapia Olio Essenziale Biologici Puri 100%, SPA, Massaggio, bagno Profumato, Miglior Regalo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO