Usi del peperone

Usi del peperone

Il peperone (nome latino: Capsicum annum) è un ortaggio della vasta famiglia delle Solanacee. Le sue origini si rintracciano nel Sudamerica (per la precisione in Brasile): comparve nel Vecchio Continente solo a metà del 1500. Si presenta come un arbusto dalle foglie verdi e lucenti, con fiori bianchi, singoli. Il frutto, una bacca carnosa e cava, è la parte edibile: è verde all’inizio, poi diventa gialla o rossa con l’avanzare della maturazione.

In commercio troviamo numerose varietà di peperone, sia dolci che piccanti, di forme differenti; le dolci vengono generalmente consumate fresche, mentre le piccanti essiccate o come condimento.

Il peperone contiene parecchia vitamina C e vitamina A (le varietà piccanti contengono più vitamine rispetto a quelle dolci). Inoltre è poco calorico (essendo costituito per oltre il 90% d’acqua) e quindi consigliato nelle diete dimagranti.

In cucina è un ortaggio che può essere preparato sia crudo (nelle insalate, in pinzimonio), sia in piatti come la peperonata, sia ancora arrostito, ripieno, fritto. A causa delle sostanze indigeste contenute nella buccia, è bene sbucciarlo, soprattutto se si hanno problemi di digestione.

I MILLE USI DEL PEPERONE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,99€
(Risparmi 4,51€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO