Sedano-4

  • In questa pagina parleremo di :

Sedano-4

Tra le principali caratteristiche del sedano troviamo, senza ombra di dubbio, il fatto di essere una verdura tradizionalmente invernale. Ad ogni modo, si tratta di una pianta che presenta un ottimo livello di resistenza anche nei confronti del caldo che caratterizza la stagione estiva.

Non dobbiamo dimenticare come sia proprio questa la ragione per cui si può scegliere di portare a termine ben due semine: la prima dovrà essere effettuata nel corso della parte finale della stagione invernale, mentre la seconda dovrà essere eseguita durante la fine dell’estate.

In questo modo, si può ottenere il risultato di avere delle coste di sedano che sono pronte alla raccolta praticamente per la maggior parte dei mesi dell’anno.

I semi più piccoli devono essere necessariamente collocati in semenzaio, cercando di preparare un letto caldo, all’interno del periodo che va dal mese di gennaio fino alla fine di febbraio. Nel caso in cui si avesse intenzione di coltivare le piante di sedano all’aperto, allora il suggerimento è quello di provvedervi nel corso del periodo che intercorre tra il mese di maggio e quello di giugno.

Piuttosto frequentemente, però, è bene sottolineare come non si opti per la semina in campo aperto, dal momento che si privilegia la preparazione delle piante più giovani all’interno di una zona che dovrebbe essere sempre riparata rispetto ai forti venti ed alle gelate della stagione invernale.

Ovviamente, le annaffiature sono necessarie solamente quando il terreno si è asciugato del tutto e mai quando è ancora umido.

Scatola decorativa per erbe aromatiche, in legno, con semi di basilico etersile, 26 x 16 x 11 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO