Sedano-13

Sedano-13

Quando si ha intenzione di coltivare una pianta come il sedano, è importante mettere in evidenza come si può considerare una pianta tipicamente invernale.

Infatti, nell’antichità veniva considerata una delle rare piante che erano in grado di sopravvivere alle basse e rigide temperature delle stagioni invernali, ma ovviamente anche in virtù del fatto che non esistevano ancora delle serre per poterle coltivare.

Al giorno d’oggi, il sedano si può considerare uno di quegli ortaggi che si possono trovare ed acquistare all’interno dei supermercati praticamente tutto l’anno, visto che la produzione dura praticamente lungo tutti i mesi dell’anno.

Le piante di sedano ben sviluppate sono in grado di offrire un notevole livello di resistenza nei confronti delle basse temperature e del gelo della stagione invernale: al tempo stesso, sono in grado di sopportare senza troppi problemi pure le alte temperature che caratterizzano la stagione estiva.

Ecco spiegato il motivo per cui si può tranquillamente scegliere di provvedere ad effettuare ben due semine: la prima dovrà essere portata a termine alla fine della stagione invernale, mentre la seconda dovrà avvenire durante la fine della stagione estiva. Agendo in questo modo, c’è l’opportunità di ricavare delle coste di sedano che sono già pronte ad essere raccolte praticamente per tutto l’anno.

Le annaffiature delle piante di sedano devono avvenire solo ed esclusivamente nel momento in cui il terreno è del tutto asciutto, cercando di lavorarlo in maniera tale da eliminare tutte le varie erbe infestanti presenti.

Garden Pocket - Kit di Coltivazione PREZZEMOLO - Borsa Maceta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€




COMMENTI SULL' ARTICOLO