Rucola-8

  • In questa pagina parleremo di :

Rucola-8

Quando si parla di rucola, si fa riferimento ad un ortaggio da foglia che si può coltivare con grandissima facilità.

Infatti, è sufficiente avere a disposizione un appezzamento di terra, che sia però lavorato alla perfezione ed altrettanto ben concimato, per poter ottenere dei risultati davvero molto soddisfacenti.

Una delle principali caratteristiche delle piante di rucola, però, è quella di dover essere annaffiata in modo abbondante, cercando di seminare in modo fitto ed equilibrato i semi scuri di ridotte dimensioni.

La pianta di rucola coltivata si caratterizza per essere annuale, che deve essere riseminata con una tecnica a scalare praticamente ogni anno, cercando di eseguire questa operazione sempre nel periodo compreso tra il mese di aprile e quello di maggio.

Nel caso della rucola spontanea, invece, dobbiamo sottolineare come sia una pianta perenne, che senza essere estirpata può anche crescere in modo estremamente rigoglioso anno dopo anno all’interno del proprio orto o del proprio spazio verde.

E’ tipico consumare le foglie della pianta di rucola, soprattutto in virtù del fatto che contengono svariate sostanze benefiche per il corpo umano, tra cui un’alta concentrazione di Sali minerali e di vitamina C.

Interessante anche mettere in evidenza come le foglie della pianta di rucola si caratterizzano per contenere anche un olio essenziale decisamente profumato, che presenta un sapore tipicamente pungente: si tratta di un olio estremamente volatile, che non è presente all’interno delle foglie più piccole dopo che queste ultime sono state essiccate piuttosto che congelate.

Rucola-8

Matosinhos. Non c'è spazio né architettura senza luce. Catalogo della mostra (Reggio Emilia, 6 maggio-29 luglio 2017). Ediz. italiana, inglese e portoghese. Con Poster

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,5€
(Risparmi 4,5€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO