Radicchio-29

Radicchio-29

Nel momento in cui si parla del radicchio, è fondamentale sottolineare come si tratti sostanzialmente di piante che devono essere coltivate all’interno di terreni sempre perfettamente freschi, ma che al contempo siano stati anche drenati nel migliore dei modi.

Quest’ultimo aspetto è proprio importante, in virtù del fatto che è meglio tenere il più lontano possibile il pericolo derivante dai marciumi radicali favoriti dalla formazione di ristagni di acqua.

Non dobbiamo dimenticare come, prima di coltivare il radicchio, sia necessario lavorare il terreno in profondità, arrivando fino a 40 centimetri sotto il livello del substrato, ma senza mai andare oltre.

Ovviamente ,il passo successivo sarà quello di provvedere alla sminuzzatura del terreno stesso: si tratta di un’operazione che dovrà essere compiuta utilizzando rastrello e zappa.

Il radicchio, come qualche altra pianta, ha la particolare caratteristica di poter essere coltivato anche nel corso dei mesi invernali, dal momento che è assolutamente in grado di resistere anche a delle temperature che si aggirano intorno allo zero termico.

Ovviamente, è necessario prestare la massima attenzione alle gelate precoci che si possono verificare nel corso della stagione autunnale, di solito appena dopo alla semina. Il pericolo, infatti, è rappresentato dal fatto che le gelate autunnali possono senz’altro indurre la pianta a produrre un notevole quantitativo di fiori, andando certamente a rendere molto vana la produzione delle foglie.

Amurusa - Birra Artigianale Siciliana - Confezione da 24 bottiglie assortite da 330 ML

Prezzo: in offerta su Amazon a: 84€
(Risparmi 12€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO