Radicchio-26

Radicchio-26

Oggi carissimi amici lettori parliamo di un ortaggio che è molto simile alla melanzana ma che si distingue da essa in primis per il sapore totalmente diverso: il radicchio. A voler essere precisi infatti il radicchio è una varietà particolare di cicoria, ciò che lo rende speciale e diverso è prima di tutto il suo sapore amarognolo. Possiamo trovarne di due tipi: quello precoce e quello tardivo. Il radicchio precoce presenta foglie più larghe e un sapore nettamente più amaro, mentre quello tardivo ha le foglie più strette e un sapore meno amaro ma comunque pungente. Non tutti riescono infatti a mangiare il radicchio, non tutti i palati sono abituati all’amaro. Ecco in realtà uno dei motivi per cui nessuno riesce a mangiare mai tanta verdura, in quanto la maggior parte della verdura è amara. Ciò che ci rende dipendenti molto spesso è lo zucchero oppure un sapore molto salato, ma di certo non il sapore amaro delle cose. Ciò che più è amaro però è anche più genuino, si può ovviare al problema del gusto terribilmente forte del radicchio servendolo in un’insalata mista e condito con l’aceto balsamico che confonde l’amarezza trasformandola in pura bontà. Ecco quindi che così come tutte le verdure, anche il radicchio che ha anche le foglie che sembrano di una insalata rossa, deve essere una delle portate da mangiare più di frequente. Una volta iniziato il viaggio nei sapori della terra è difficile per di più smettere di amare questo tipo di verdure: provare per credere.

SEMENTI DI ORTAGGI DI QUALITA' IN BUSTE TERMOSALDATE DA 50 GRAMMI (SPINACIO GIGANTE DE INVIERNO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€




COMMENTI SULL' ARTICOLO