Radicchio-21

Radicchio-21

Quante volte abbiamo trovato in un supermercato o dal fruttivendolo diverse varietà di radicchio, sempre piuttosto fresche ed utili in ambito culinario.

Le varietà di radicchio che si possono coltivare all’interno degli orti si caratterizzano per far parte del genere chycorium, esattamente come l’indivia e diverse altre insalate.

C’è la possibilità di trovare davvero numerose varietà di radicchio, ma sono poche quelle famose ed apprezzate in tutta Italia. Stiamo facendo riferimento, ad esempio, al radicchio di Treviso, che può contare su una forma tipicamente allungata, senza dimenticare come abbia delle costolature particolarmente visibili e delle foglie dalla colorazione rosso intensa.

Un’altra varietà decisamente interessante e diffusa è rappresentata dal radicchio di Castelfranco, che presenta delle foglie dalla colorazione bianco o gialla, con delle screziature rosse. Tra le varietà particolarmente diffuse troviamo quella di Chioggia e di Verona, che presenta come tratto distintivo quello di realizzare dei cespi dalla forma tondeggiante, con delle foglie tipicamente rosse.

Quando si fa riferimento al radicchio si parla di un’insalata che si caratterizza per svilupparsi all’interno di cespi, con del fogliame che presenta delle colorazioni che possono variare notevolmente dal rossastro fino al gallo, con un tipico sapore amarognolo.

Nel caso in cui prendiate la decisione di coltivare la pianta di radicchio all’interno di un campo, esattamente come avviene per qualsiasi altro tipo di insalata, ci sarà la possibilità di ricavare dei cespi dalla colorazione tipicamente verde, con delle screziature che presentano una colorazione rossa o, in qualche caso, rosata.

Radicchio-21

SUCCO DI POMODORO PAGO CL.20

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,8€




COMMENTI SULL' ARTICOLO