prezzemolo-23

prezzemolo-23

Tra i principali pericoli per la coltivazione delle piante di prezzemolo troviamo certamente un gran numero di insetti, che sono in grado di attaccare queste specie e provocare numerosi danni.

Le larve di maggiolino e le larve di oziorrinco si caratterizzano per essere davvero molto pericolose, in virtù del fatto che vanno a mangiare le radici fino ad arrivare praticamente al colletto.

Interessante mettere in evidenza come ci siano alcuni accorgimenti per poter contrastare efficacemente l’azione di questi parassiti: infatti, prima di tutto è necessario disinfettare con particolare cura il terreno, ben prima della fase di trapianto, oppure l’alternativa è rappresentata dall’impiego di prodotti che sono formati da acefale.

Un altro pericolo piuttosto degno di nota per le piante di prezzemolo è rappresentato dagli afidi, che si caratterizzano per emerger nel momento in cui queste specie sono già entrare in una fase adulta della loro vita.

La presenza degli afidi si può tranquillamente constatare per via delle foglie che diventano arricciate, proprio in virtù dell’attacco da parte di questi fastidiosi parassiti.

Per fare in modo di debellare efficacemente gli afidi, non si può che suggerire l’utilizzo di prodotti che si caratterizzano per avere al loro interno del piretro. Per quanto riguarda le malattie crittogamiche che possono andare a colpire più frequentemente le piante di prezzemolo, troviamo certamente la cerco spora, la cui presenza si può tranquillamente riconoscere da delle puntole dalla colorazione tipicamente ambrata.

Per debellare queste ultime malattie, si consiglia spesso di usare dei prodotti a base di zolfo piuttosto che di rame.

prezzemolo-23

Nove in latino e l'insalata dell'orto. Diario di uno studente di campagna prima dell'epoca dei social

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€




COMMENTI SULL' ARTICOLO