prezzemolo-20

prezzemolo-20

La semina delle piante di prezzemolo dovrebbe essere portata a termine non prima di marzo in tutte le regioni dell’Italia settentrionale, così come al sud non si consiglia di effettuarla prima del mese di febbraio.

Si tratta di piante che si caratterizzano per amare svilupparsi all’interno di substrati estremamente ricchi di sostanza organica: per fare in modo di rendere tali anche quei terreni che inizialmente non lo sono, il suggerimento migliore da seguire non può che essere quello di utilizzare dell’ottimo letame maturo, con una concentrazione pari a circa tre o quattro chili per ciascun metro quadrato.

Il letame maturo si dovrà interrare ad una profondità che può variare tra un minimo di 20 fino ad un massimo di 30 centimetri: si tratta di un’operazione davvero molto importante, dal momento che va a dare una notevole mano a queste piante per garantire un ciclo vegetativo perfetto.

Nel caso in cui sulla pianta dovessero comparire degli ingiallimenti, allora il consiglio migliore da seguire è quello che prevede l’utilizzo di prodotti con una notevole concentrazione di ferro.

Al tempo stesso, è fondamentale che il terreno di coltivazione delle piante di prezzemolo sia sempre il più libero possibile nei confronti delle erbe infestati: quindi, sono fondamentali le operazioni di sarchiatura e di zappatura, in modo tale che anche le irrigazioni siano favorite, nonché sia avvantaggiato anche l’arieggiamento delle piante stesse. Infine, la semina di queste specie deve essere eseguita a spaglio, con circa 2 o 3 grammi di seme per ogni metro quadrato.

Shoppy Star Shoopy Star 5 oz - 23.500 semi: rosso granato Amaranto Seed (Amaranthus cruentus)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,94€




COMMENTI SULL' ARTICOLO