Perché scegliere il pomodoro chilo?

Perché scegliere il pomodoro chilo?

Il pomodoro è una pianta erbacea strisciante annuale dai cui frutti si ricavano numerosi ingredienti che oramai fanno parte della tradizione e della cultura italiana, immancabili su tutti i tipi di piatti.

E pensare che il pomodoro fu sconosciuto all'Europa fino alla scoperta delle Americhe, essendo originario proprio dei paesi centrali del Nuovo Continente, e comunque conobbe un largo utilizzo solo dal 1700 in poi.

La pianta ama le ottime esposizioni solari senza però gradire temperature molto calde, e soffre molto l'umidità. Ha bisogno di ottime irrigazioni, in quanto il frutto contiene molta acqua, per questo il drenaggio del terreno è molto importante e le spese sostenute per la sua coltivazione sono maggiori rispetto a piante che richiedono minore apporto idrico. L'irrigazione deve essere modulata in base al periodo vegetativo della pianta, maggiore durante la germinazione e la fruttificazione, minore vicino alla maturazione dei frutti. La concimazione va effettuata dopo la germinazione, durante la fruttificazione. Per la sua coltivazione, essendo una pianta strisciante, il pomodoro, soprattutto nelle specie che forniscono i frutti più grandi, deve essere sostenuto con dei piccoli pali.

Purtroppo il pomodoro è abbastanza sensibile a numerose malattie ed insetti, va quindi tenuto sotto osservazione. Regola fondamentale è tenerlo lontano dall'umidità.

La pianta contiene tossine molto forti tranne che nei suoi frutti, che invece sono sicuri e particolarmente gustosi. Come è facile immaginare, la sua coltivazione è importantissima in quasi tutto il mondo e in particolare in paesi come l'Italia che ne fanno uno degli ingredienti base. L'industria agroalimentare è molto attiva sia nella coltivazione, che nella sua trasformazione.

Perché scegliere il pomodoro chilo?

BioBizz - Try-Pack Indoor

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,1€
(Risparmi 3,55€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO