Melanzana-7

Melanzana-7

Nel momento in cui si ha intenzione di coltivare le piante di melanzana, uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione è sicuramente quello relativo alla lavorazione del terreno.

Infatti, il substrato che ospita le piante di melanzana dovrà essere scerbato, ma al tempo stesso anche zappato con buona frequenza, in maniera tale da provvedere alla rimozione di tutte quelle erbacce infestanti che minano il corretto sviluppo di queste piante.

Al tempo stesso, è altrettanto fondamentale provvedere ad arieggiare il terreno, così come cercare di sostituire le piantine che purtroppo sono morte, ma al tempo stesso svolgere degli interventi di cimatura e potatura quando si rendono necessari.

La raccolta delle melanzane è un’attività che si deve svolgere quando i frutti non sono ancora completamente maturi: per quanto riguarda le varietà precoci, è un’operazione che deve essere portata a termine a partire dal mese di giugno, ma dura almeno per quattro o cinque mesi nel momento in cui ci si riferisce a delle piante di melanzana molto precoci.

L’irrigazione di queste piante, invece, deve essere sempre costante ed equilibrata: infatti, prima della fase di allegagione è bene innaffiare le piante almeno tre volte durante la settimana, per poi diminuire fino ad un solo intervento settimanale.

Interessante sottolineare come, dal punto di vista delle avversità, i parassiti che possono attaccare più frequentemente le piante di melanzana sono certamente il ragnetto rosso ed il vaiolo, senza dimenticare anche la dorifora decemlineata.

Parmigiano Reggiano D.o.p. 48 mesi 800 gr. circa NO OGM stravecchio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€




COMMENTI SULL' ARTICOLO