Melanzana-22

Melanzana-22

Quando si parla delle piante di melanzana è bene sottolineare come si tratta di specie che temono notevolmente sia il gelo che caratterizza le stagioni invernali di diversi luoghi all’interno della penisola italiana, sia un’umidità eccessiva.

Ecco spiegato il motivo per cui queste particolari piante si sviluppano alla perfezione nel momento in cui vengono collocate all’interno di una zona caratterizzata da un clima temperato e caldo.

Dal punto di vista delle cure colturali, è fondamentale sottolineare come le piante di melanzana abbiano bisogno di un terreno notevolmente profondo ed anche molto ricco di sostanze organiche, mentre il ph ottimale è neutro.

Non dobbiamo dimenticare come sia importante seguire alcune regole in relazione all’avvicendamento, soprattutto in ragione del fatto che le piante di melanzana dovrebbero essere sempre coltivate all’inizio della fase di rotazione, dal momento che si possono tranquillamente considerare come delle piante da rinnovo.

Per quanto concerne la semina delle piante di melanzana, è bene sottolineare come questa operazione debba sempre avvenire all’interno di un semenzaio che sia stato adeguatamente riscaldato. Nelle regioni meridionali dell’Italia è bene che questa operazione avvenga nel corso del periodo che va dai primi giorni del mese di gennaio fino a fine febbraio, mentre nelle regioni dell’Italia centrale e di quella settentrionale, il suggerimento è di svolgere tale operazione a partire dal mese di marzo. Per quanto riguarda la consociazione, le colture favorevoli sono rappresentate dal cavolo, finocchio e dalla lattuga.

Melanzana-22

SAFLAX - BIO - Pomodoro - Green Zebra - 10 semi - Solanum lycopersicum

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,45€




COMMENTI SULL' ARTICOLO