Malattie cetriolo

Malattie cetriolo

Quando si parla delle piante di cetriolo, bisogna mettere in evidenza come si faccia riferimento sempre a delle specie che sono in grado di svilupparsi senza troppi problemi nell’ambiente di coltivazione adeguato.

E’ sufficiente pensare, infatti, come servano solamente tre mesi perché i semi possano diventare dei cetrioli ben giunti a maturazione, che si possono raccogliere e consumare immediatamente.

Come abbiamo già avuto modo di dire, le piante di cetriolo si caratterizzano per ottenersi da seme, che si deve sempre posizionare all’interno di un semenzaio che abbia le giuste protezioni alla fine della stagione invernale: in questo modo, c’è la possibilità di ottenere delle piante giovani che sono già praticamente pronte per essere collocate a dimora quando arriva la stagione primaverile.

Non dobbiamo dimenticare anche come le piccole piante di cetriolo devono essere posizionate in un area ben esposta ai raggi del sole, senza dimenticare come l’appezzamento debba essere sempre lavorato in modo tale da soddisfare le esigenze di queste specie.

Di conseguenza, è importante rendere più ricco il substrato sfruttando del concime organico come lo stallatico, piuttosto che la farina di ossa, che garantisce un notevole quantitativo di fosforo, particolarmente richiesto dalle piante di cetriolo.

Le piatine di cetriolo hanno bisogno di essere coltivate all’interno di un terreno decisamente ben drenato: infatti, è decisamente importante mantenere il più distante possibile il pericolo connesso alla formazione di ristagni idrici, che possono portare alla diffusione di marciumi radicali che possono danneggiare notevolmente la pianta.

SEMENTI BIOLOGICHE PER ORTAGGI IN BUSTINA AD USO AMATORIALE (CETRIOLO MARKETMORE)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,9€




COMMENTI SULL' ARTICOLO