insalata

  • In questa pagina parleremo di :

insalata

Nel momento in cui si parla delle piante che vengono maggiormente coltivate all’interno degli orti, non si può certamente evitare di pensare all’insalata. Tra le lattughe che si possono trovare con maggiore frequenza, quindi, troviamo cinque tipologie che si diversificano in relazione a svariati aspetti, tra cui le dimensioni, la crescita e la forma.

Interessante anche sottolineare come, dal punto di vista colturale, queste cinque categorie di lattuga si caratterizzano per produrre dei risultati piuttosto simili.

La prima categoria di insalata è quella che prende il nome di “a cappuccio” e comprende delle varietà che si possono coltivare con grande semplicità, senza dimenticare come siano molto soffici e dalla forma tipicamente rotonda a cuore.

Un’altra categoria di lattuga particolarmente diffusa è senz’altro quella rappresentata dalla riccia: tra le principali caratteristiche di queste varietà troviamo senz’altro il fatto di sopportare il caldo e gli ambienti notevolmente secchi e, di conseguenza, si possono ritenere delle piante adatte alla stagione estiva.

Tra le diverse varietà che rientrano in questa categoria troviamo anche quella denominata iceberg, che si caratterizza per svilupparsi all’interno di terreni piuttosto grandi, senza dimenticare come abbia bisogno di ricevere delle annaffiature costanti e di notevole quantità.

Le insalate da taglio si caratterizzano per essere state messe a disposizione in diverse varietà: tra i vantaggi questa particolare tipologia di insalata è certamente quello di avere una naturale tendenza a ricacciare.

Idrolato BIO di Rosmarino Acqua aromatica pura al 100% Acqua Floreale 250 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO