insalata-11

insalata-11

Nel momento in cui si ha intenzione di procedere alla coltivazione dell’insalata, è importante mettere in evidenza come si tratta di una delle verdure che vengono coltivate più frequentemente in tutti gli orti di casa.

Tale enorme diffusione è dovuta senz’altro al fatto che si tratta di piante che sono in grado di produrre con grande facilità delle foglie molto tenere, che si possono tranquillamente raccogliere quando fresche anche giorno dopo giorno.

Ci sono fondamentalmente due tipologie di insalata, che corrispondono a quella da taglio e quella da cespo. Nel primo caso, è importante mettere in evidenza come la semina avvenga principalmente con la tecnica dello spaglio. In questo modo, quindi, la semina deve avvenire in modo estremamente equilibrato, prestando la massima attenzione a non creare alcun mucchietto o cumulo di sementi, spargendole in modo uniforme.

Dopo aver completato tale operazione, è importante cercare di premere leggermente le sementi, magari servendosi di una vanga, in maniera tale che i semi riescano ad aderire il più possibile al substrato in cui sono stati posti.

E’ altrettanto fondamentale fare in modo di conservare il terreno di coltivazione dell’insalata sempre notevolmente umido, almeno fino al momento in cui le piante giungono ad una totale germinazione.

Per poter contare sempre su un raccolto estremamente fresco, c’è la possibilità di seguire un ulteriore consiglio, che prevede di seminare dei ridotti appezzamenti a scalare, cercando di mantenere almeno 12 o 15 giorni di distanza tra una semina e quella successiva.

insalata-11

Bulk organico Erbe 17 confezioni Coriandolo, Basilico, prezzemolo, aneto & More oltre 2300 semi!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,05€




COMMENTI SULL' ARTICOLO