Come coltivare il timo

Come coltivare il timo

Quando si ha intenzione di coltivare delle piante come il timo, è fondamentale mettere in evidenza come siano delle specie che abbiano bisogno di ricevere almeno diverse ore di luce solare diretta nel corso di una giornata.

Ecco spiegato il motivo per cui la scelta del luogo in cui coltivare le piante di timo è molto importante, visto che deve essere sempre esposta al sole. Di conseguenza, si può facilmente intuire come la coltivazione delle piante di timo rispecchia le medesime condizioni ed esigenze che seguono tante altre piante aromatiche, come ad esempio il rosmarino oppure la lavanda.

Non dobbiamo dimenticare anche come il terreno sia un altro aspetto particolarmente importante nella coltivazione delle piante di timo: prima di tutto, è necessario evidenziare come il drenaggio sia un aspetto intorno al quale non si può certamente non prestare attenzione.

Infatti, un terreno drenato alla perfezione, offre la possibilità di evitare che si possano formare dei marciumi a livello dell’apparato radicale che, in un gran numero di casi e specialmente durante l’inverno, possono portare molto facilmente queste piante anche alla morte.

Anche nel momento in cui si ha intenzione di coltivare le piante di timo in vaso, il consiglio è quello di prestare la massima attenzione al drenaggio: in questi casi, si può anche provvedere all’aggiunta di sabbia piuttosto che di pietra pomice.

Le annaffiature sono necessariamente solamente nel momento in cui i semi di timo vengono posti a dimora.

Garden Pocket - Kit di Coltivazione PREZZEMOLO - Borsa Maceta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€




COMMENTI SULL' ARTICOLO