lavori nel orto ottobre-5

lavori nel orto ottobre-5

Giunti ad ottobre, possiamo salutare definitivamente gli abbondanti raccolti estivi. Il ciclo delle piante volge al termine, e rimangono pochi frutti. Ragion per cui i lavori nell’orto ad ottobre consistono principalmente nel predisporre le colture dei mesi a venire.

Nonostante le premesse poco rosee, diciamo anche che se il mese non si presenta eccessivamente freddo o piovoso, i raccolti possono ancora essere abbastanza soddisfacenti: in particolare zucchini, pomodori, peperoni, cetrioli e melanzane daranno ancora qualche frutto. E’ sempre importante assicurarsi che le piante dispongano di una quantità d’acqua sufficiente.

Estirpiamo le piante divenute completamente improduttive e secche (come ad esempio i pomodori), e le solite erbacce infestanti. Le zone di terreno sprovviste di colture sono da lavorare a fondo e da concimare (preferiamo a questo scopo dei concimi organici).

In questo periodo possiamo anche seminare in piena terra gli ortaggi più resistenti al freddo, come: bietole, cicorie, prezzemolo, carote, lattughe, ravanelli, fave, piselli, ramolacci, rucola, scarole, cime di rapa, spinaci, valeriana. Infine, trapiantiamo: aglio, bulbilli di cipolla, carciofi, asparagi, cipolle precoci.

Calendario dei lavori nell'orto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,26€




COMMENTI SULL' ARTICOLO