Caratteristiche del girasole

Caratteristiche del girasole: Girasole

girasole

Vi siete mai chiesti perché il girasole si chiami così? In realtà, è tanto semplice, quanto banale. Il girasole è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteracee, ed è la più conosciuta tra le piante a comportamento eliotropico.

In botanica, l'eliotropismo, indica l'atteggiamento, da parte di una pianta ad orientare i propri fiori o foglie a seconda dell'angolazione del sole.

Ed è proprio quello che succede al girasole nello stadio precoce.

Quello che viene considerato da tutti il fiore, in realtà è il capolino. Ed è questo che ogni mattina parte, puntando ad est, dove il sole sorge, arriva a trovarsi ad ovest al tramonto, girando su se stesso, per poi ripartire dall'est la mattina successiva.

Nel momento in cui la pianta diventa adulta e il fiore è completamente aperto, lo stelo s'irrigidisce e di conseguenza risulta impossibile il movimento.

Il girasole, si trova nel momento di massimo sviluppo, in cui i fiori puntano ad est e possono raggiungere anche altezze elevate, tra i 2 e i 3 metri.

girasole

Il girasole. Caratteristiche morfologiche, tecniche colturali e utilizzo di nuovi ibridi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,7€
(Risparmi 1,3€)



COMMENTI SULL' ARTICOLO