barbarea

  • In questa pagina parleremo di :

barbarea

Quando si parla di Barbarea, si fa riferimento ad una pianta Spermatrofita Dicotiledone appartenente alla famiglia delle Brassicacee. E’ presenta in natura sottoforma di molte specie e localizzabile soprattutto nelle fasce temperate del globo. Delle 22 specie complessive, sette sono rintracciabili sul territorio italiano: si va dalla barbarea vulgaris arcuata alla taurica, passando per la pinnata e tante altre ancora.

La Barbarea presenta l’aspetto di una pianta erbacea perenne: ha dei fiorellini gialli in sommità ed annovera un fusto quasi sempre eretto, talvolta legnoso, con rami angolosi e striati. Ha foglie basali e cauline: le prime sono formate generalmente da pochissimi segmenti; le seconde presentano invece un margine dentato.

Per quanto riguarda le infiorescenze, sono rappresentate da piccoli grappoli di fiori gialli disposti sul fusto eretto; tra l'altro, l'alta variabilità di questa specie è relativa soprattutto al fusto.

Questa specie vegetale non è molto comune in ambito fitoterapico, ma vanta ugualmente interessanti proprietà antiscorbutiche (combatte lo scorbuto anche senza la presenza delle vitamine), diuretiche e vulnerarie. In alcuni paesi del nord Europa, la Barbarea viene anche usata in cucina come ortaggio: ha un sapore decisamente pungente.

barbarea

Fresh Upland Cress 2000 Semi Barbarea Verna

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO