Aconito

  • In questa pagina parleremo di :

Aconito

L’aconito (Aconitum napellus) è una pianta erbacea la cui forma biologica è definita geofita rizomatosa; è localizzata soprattutto nelle zone alpine e annoverabile tra le specie più tossiche utilizzate per la preparazione di composti farmaceutici. Appartiene alla famiglia delle Ranunculacee.

Dal punto di vista morfologico, l’aconito si presenta con un gambo piuttosto alto, dai 5 ai 20 dm, e con piccoli fiori di colore viola chiaro che ricordano vagamente la forma di un elmo antico. In farmacia, omeopatia ed erboristeria, ci si serve soltanto delle radici e delle foglie di questa pianta.

Quasi tutti i composti chimici rintracciabili nell’aconito sono altamente dannosi per gli esseri umani; il principio attivo fondamentale, l’aconitina, viene utilizzato in farmacia per la cura di particolari crisi nevralgiche e stati di shock, ma anche in ambito erboristico contro gli attacchi di panico e il mal d’orecchio. Ha forti proprietà analgesiche e sedative.

Aconito

Hmel Humulus lupulus Hmel, 2 x 50 g, vero luppolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO