I fitofarmaci

I fitofarmaci

I fitofarmaci rappresentano tutti quei prodotti che devono essere utilizzati per la cura delle piante, sempre rispettando l’uso che viene specificato e disciplinato sulle etichette, come previsto dalla legge.

Non è possibile impiegare i fitofarmaci, in ogni caso, contro i parassiti degli animali domestici.

Nella maggior parte dei casi, si tratta di prodotti che vengono sfruttati esclusivamente in agricoltura e, in alcuni casi, anche in alcune zone extra-agricole, soprattutto da parte di operatori professionisti, all’interno di orti e giardini, ma in altri casi anche in casa e in terrazzo da parte di hobbisti.

Ad ogni modo, i fitofarmaci si possono classificare e suddividere in sei categorie: stiamo parlando degli antiparassitari, diserbanti, fitoregolatori, repellenti, modificatori del comportamento e fisiofarmaci.

La vecchia classificazione, invece, suddivideva i fitofarmaci in quattro classi, mentre la nuova formulazione li definisce come molto tossici, tossici, nocivi, irritanti, non classificati.

Fitoterapia. Impiego razionale delle droghe vegetali

Prezzo: in offerta su Amazon a: 73,21€
(Risparmi 15,18€)




COMMENTI SULL' ARTICOLO